Sitauzione sanitaria

È opportuno stipulare una copertura assicurativa sanitaria internazionale che comprenda l’eventuale rimpatrio sanitario del paziente o il trasferimento in un altro Paese, in quanto i trattamenti di routine possono essere effettuati in loco, mentre trattamenti più specialistici prevedo il trasferimento in altri paesi.
Si consiglia di consumare solo acqua in bottiglie e di non aggiungere ghiaccio nelle bevande.
Sono consigliate le vaccinazioni contro l’epatite A e il tetano, ma per avere tutte le indicazioni necessarie è necessario rivolgersi al Servizio di Medicina dei Viaggi della vostra ASL almeno 15 giorni prima della partenza.